mercoledì 25 settembre 2013

“Pesca, più collaborazione con le autorità”

Dopo il recente riconoscimento da parte del Consiglio di Stato della Società dei pescatori a mosca Ticino (SPMT) ed in virtù dell’attuale art. 28 pgf 1della Legge cantonale sulla pesca e per la protezione dei gamberi indigeni, per permettere alla Federazione ticinese per l’acquicoltura e la pesca (FTAP) ca 4200 affiliati, Assoreti (pescatori professionisti e non dei laghi Ceresio e Verbano) e della stessa SPMT di rimanere unici interlocutori per il Cantone in materia di pesca.
A questo scopo si suggerisce una modifica del citato art. 28 ed un’aggiunta allo stesso.monline

Un ulteriore frazionamento precluderebbe infatti una fattiva ed efficace collaborazione che vige attualmente fra le citate associazioni e lo Stato.
Formulazione attuale dell’art. 28
“Le associazioni ticinesi per l’acquicoltura e la pesca sono riconosciute dal Consiglio di Stato se i loro scopi ed i loro statuti si conciliano con la presente Legge”
Modifica art. 28
Sono riconosciute dal Consiglio di Stato le seguenti associazioni:
Federazione Ticinese per l’Acquicoltura e la Pesca – Assoreti- Società Pescatori Mosca Ticino
Aggiunta all’art. 28:
Ruolo di FTAP, Assoreti: La Federazione ticinese per l’ acquicoltura e la pesca e
Assoreti hanno i seguenti compiti:
a) Collaborazione con i competenti servizi cantonali all’organizzazione dei corsi di introduzione alla pesca ai sensi della LFSP;
b) Coordinare e finanziare, su preavviso dell’Ufficio della Caccia e della Pesca, l’allevamento e le immissioni di materiale ittico;
c) Collaborare con i servizi cantonali nella vigilanza sui corsi d’acqua, sui laghi e sui laghetti alpini e sull’esercizio dell’attività della pesca, in particolare segnalando gli inquinamenti e gli eventuali comportamenti scorretti;
d) Provvedere all’informazione e al promuovimento della pesca;
e) Rappresentare gli interessi delle associazioni ad esse affiliate nei rapporti con il Cantone
Trascorsi i termini per l’esercizio del diritto di referendum, le presenti modifiche di legge sono pubblicate nel Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi.
Il Consiglio di Stato ne fissa l’entrata in vigore.
Fabio Schnellmann

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bella la mossa della FTAP, dopo averla presa nel......... dal Consiglio di Stato l'anno scorso, quando questi ha riconosciuto Il CPMT(Club pescatori a mosca Ticino)parificandolo a loro come Società per l'acquicoltura e la pesca.
Si danno da fare per evitare che qualche altra Società loro affiliata, si stacchi, chiedendo il riconoscimento da parte del Cantone, con tutte le conseguenze che ne potrebbero derivare per essa. In tutti gli anni di potere l'unico aspetto da loro curato, è sempre e solo stato quello di riempire il più possibile il cestello dei pescatori, mai portando proposte utili alla protezione dei pesci dei nostri corsi d'acqua, proponendo solo e mantenendo regolamenti obsoleti, ed in contrasto con altri vigenti in tutti i Cantoni Svizzeri.
Non Sbagliava l'On Andreotti: il potere logora solo chi ce l'ha!

Anonimo ha detto...

A parte che Andreotti ha detto tutt'altra cosa ma comunque.

Il potere logora chi NON ce l'ha.