mercoledì 2 settembre 2015

Roba da mat


E`  da oltre un anno che ci occupiamo di due ringhiere da sostituire,o far sostituire,  due ringhiere distrutte da chissà chi,ma loro lo sanno, e mai rimesse a posto.Nulla sono valse le nostre pubblicazioni ,ma nulle sono
valse anche le prese di posizione delle poste che denunciavano   la pericolosità della mancanza dei parapetti in special modo alla fermata del Bus per Caviano.
Bene farebbe qualche municipale ad avere solerzia nel richiamare chi di dovere per far si che il tutto venga messo a norma, bene farebbero ad avere un occhio di riguardo a tutto il paese e non solo dove conviene.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

E la ringhiera che da Alabardia va verso la Vignascia, che opera d'arte. Datata dal 1945 tutt'ora nella sua sede iniziale, vistosamente al natür. Importante non sfiorarla, ci sarebbe il pericolo di una rovinosa caduta nel lago sottostante. La vergogna del cantone e dei suoi impiegati responsabili della sicurezza stradale. A Quartino per creare un marciapiede stanno lavorando da un mese. Non avranno mai il coraggio di dichiarare i costi di questa opera, che seppur indispensabile inghiotte vergognosamente centinaia di migliaia di franchi. Ci vuole maggior rispetto del denaro pubblico e un suo impiego parsimonioso e responsabile.
Il comune dovrebbe vigilare e segnalare gli sprechi in questo campo!

Anonimo ha detto...

Gli utenti del Centro sportivo ( campionato di calcio, partite casalinghe del
US Gambarogno e le lezioni scolastiche) hanno bisogno di più sicurezza, specialmente su questo tratto di strada la circolazione non ha limiti di velocità.
Lavori fermi visti dalla cantonale non è un bel biglietto da visita. Che succederà ?
ci si domanda: l'asfalto sarà rosa o grigio ? " boh, l'è a mo da comandal !
" l'è un po' lunga la situaziun" .