venerdì 21 luglio 2017

Associazione Amici del Cinema del Gambarogno 18.a edizione

Anche quest’anno l’Associazione “Amici del cinema del Gambarogno” presenta la rassegna “Cinema all’aperto Vira 2017”, nel suggestivo spazio del sagrato affacciato sul lago.
(In caso di maltempo la proiezione sarà tenuta nella sala dell’adiacente Oratorio San Cosimo).


La diciottesima edizione si aprirà martedì 25 luglio con il film “Suffragette” di Sarah Gavron, un film inglese del 2015. Il film, ambientato in Inghilterra nel primo Novecento, tratta il tema delle lotte delle donne per l’emancipazione e il riconoscimento  dei diritti fondamentali. Un tema scordato dal cinema e passato sotto tono dalla storia, interpretato intensamente da Carey Mulligan, Maud Watts e Meryl Streep.

Mercoledì 26 luglio sarà proiettato Blancanieves”, di Pablo Berger. La nota favola dei Fratelli Grimm, è rivisitata dal regista in un film muto in bianco e nero, con didascalie in italiano. Ne scaturisce una storia affascinante, ambientata nella Spagna dei primi anni del Novecento, nella quale la protagonista riesce a sfuggire alla matrigna e, grazie agli insegnamenti avuti dal padre e da un gruppo di toreri nani, diventa una famosa torera. Ma il successo trionfale scatena la furia della matrigna….

Giovedì 27 luglio, alle ore 20.30, il direttore artistico di Locarno Festival, che festeggia la 70.a edizione, 
propone “Mister Universo” di Tizza Covi e Rainer Frimmel girato nel 2016.
Il protagonista è un giovane domatore di leoni che parte attraverso l’Italia alla ricerca del suo amuleto. 
Un film particolare, un gioiellino controcorrente, nella tradizione del lavoro dei due registi.

Venerdì 28 luglio sarà proposto “Hidden Figures – Il diritto di contare” di Theodore Melfi, girato nel 2016.
Il film narra l’importante contributo di alcune scienziate afroamericane nella sfida per la conquista dello spazio tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica. 

Sabato 29 luglio ci sarà la proiezione di “Mine vaganti” di Ferzan Ozpeteck, film italiano del 2010.
Il film tratta il tema della famiglia attraverso il ritratto di un’importante e numerosa famiglia pugliese di oggi. 
“Mine vaganti” è una riuscita commedia costellata di colpi di scena, equivoci, rivelazioni e reazioni più o meno veementi a queste ultime.

La rassegna si conclude domenica 30 luglio con “Lion – La strada verso casa” di Garth Davis, un film del 2016.
La pellicola narra una storia vera, vissuta dal piccolo Saroo, un bimbo indiano di cinque  anni, che si perde e dopo varie peripezie finisce in un orfanotrofio, dove viene adottato da una coppia australiana.
Dopo  venticinque anni decide di cercare la sua famiglia di origine.





Pagina facebook: Cinema all’aperto Vira.


Associazione Amici del Cinema del Gambarogno




2 commenti:

Anonimo ha detto...

bravi buon programma.
A settimana prossima

Anonimo ha detto...

Dovrebbero preoccuparsi dei posteggi, alle 20.30 non si trova un buco autorizzato, e si rischia la multa