8

giovedì 20 ottobre 2016

Modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie del Gambarogno

Modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie del Gambarogno
Ricorso inoltrato dal Comune di Gambarogno contro la decisione UFT di approvazione dei piani, del 1° luglio 2016
Nell’ambito del ricorso inoltrato dal Comune di Gambarogno, contro la decisione di approvazione dei piani di ammodernamento delle infrastrutture ferroviarie del Gambarogno, emanata dall’Ufficio federale dei trasporti in data 1 luglio 2016, in data 7 ottobre 2016 ha avuto luogo la prima udienza fra l’UFT, le FFS e il Municipio.
Nell’incontro, svoltosi a Magadino, sono state confermate tutte le argomentazioni e le richieste
contenute nel ricorso, quali l’assenza di garanzie sulla realizzazione di impianti di sicurezza su territorio italiano, la necessità di trovare una adeguata soluzione per il doppio passaggio a livello in zona Monda, la necessità di implementare una campagna di misurazione delle vibrazioni, nonché la richiesta di partecipazione finanziaria su progetti legati alla mobilità lenta, quale parziale compenso per i disagi che la popolazione dovrà sopportare durante i lavori e a seguito dell’aumento del traffico ferroviario.
Si rammenta che nelle contrattazioni che avevano preceduto l’invio del ricorso, varie richieste del Comune inerenti i sottopassi e i marciapiedi nelle stazioni già erano stati accettati e integrati nei piani approvati. Le trattative proseguono; una decisione dell’UFT non è attesa prima della prossima primavera.

Nessun commento: