giovedì 11 maggio 2017

«Filtri per caminetti, quanto ci costano?»

 Cleto Ferrari si rivolge al Consiglio di Stato in merito al pacchetto di Ordinanze federali sull’ambiente in consultazione. Tra le altre cose, sarebbe previsto l’obbligo di dotare i caminetti di filtri e di procedere a più controlli del funzionamento di questi impianti.

Cleto Ferrari sostiene che «queste misure nascondono il grosso pericolo di rincarare e disincentivare l’uso del caminetto e del vettore legna come fonte energetica per il riscaldamento delle case». Al Consiglio di Stato viene chiesto pertanto a quali impianti a combustione si vuole applicare questi filtri, quanto costeranno queste misure per i cittadini che hanno impianti a legna. quanti saranno i controlli e quanto costeranno. L’interrogazione intende capire qual è la posizione del Consiglio di Stato in merito all’introduzione di questi filtri e alle proposte di queste Ordinanze federali.

1 commento:

Anonimo ha detto...


Nel Gambarogno non si può`più`fare niente , e poi si inventano sempre delle nuove , poveri noi , con il fitto al caminetto ci vuole un aspiratore di aria ELETTRICO SENZA IL CAMINETTO NON FUNZIONA provocando un maggiore consumo di ELETTRICITA' .
MAGGIORE SPESE per i cittadini, non tutti possono avere i panelli solari e il riscaldamento acqua solare, beati quelli che hanno ottenuto il sussidio che paghiamo noi con la bolletta elettrica una percentuale.