sabato 15 luglio 2017

Mentre Johann Schneider-Ammann prende le misure per combattere il turismo della spesa, cosa succede qui da noi!

Da il giornale del ticino
Beccata questa mattina,ed è un'esclusiva (anche in immagini) di questa parrocchia. Non piacerà ai primanostristi, ma nemmeno ai già rari - e coraggiosamente resistenti - operatori commerciali del Gambarogno dove ella dispone di una casa di vacanza, questo frammento di foto: Doris Leuthard,

consigliera federale, rischia di alienarsi qualche simpatia tra i ticinesi ora che un obiettivo l'ha colta, tra l'altro ben sorridente, a carrello pieno durante un'ordinaria spesa da massaia. Eggià: gli acquisti non in una “Migros” a Sant'Antonino, non in un “Denner” in località Quartino o meglio nel punto-vendita riaperto da aprile in frazione Caviano, ma sui due piani della “Unes” sullo slargo dirimpetto la sede municipale di Maccagno con Pino e Veddasca, provincia di Varese, chilometri 9.512 oltre il confine a Dirinella-Zenna. Confederata da Merenschwand nel Canton Argovia, sicuro; ma, quand'è in vacanza, frontaliera della spesa settimanale. Da il giornale del ticino

8 commenti:

Anonimo ha detto...

E perché no.
Lo scorso anno, ad esempio, ed è uno dei tanti, le melanzane costavano 0.89 centesimi di euro, mentre alla Coop 7.80 fr al kg. Il perché no vale per chi, magari, fa fatica a tirare e fine mese.
E' comunque discutibile che la Signora, retribuita con i soldi dei contribuenti, faccia spesa all'estero.
E'una prassi, purtroppo, che anche la Confederazione applica facendo ordinazioni all'estero.

Buona spesa a tutti


Anonimo ha detto...

Non è possibile garantire una privacy anche ai consiglieri federali?
Ognuno decide e fa ciò che vuole assumendone responsabilità e conseguenze

Anonimo ha detto...

La privacy è sacra per il cittadino comune.
Un personaggio pubblico, appunto perché è pubblico, e "sovvenzionato" dai cittadini contribuenti deve fare i conti anche con queste cose, Fa parte del"gioco delle parti".

Anonimo ha detto...

Nessuno nomina mai la nuova appertura del negozio alimentari IMPRONTA a Magadino??? Di nuova appertura e di prossima chiusura....se tutti li snobbano!!! Però il chiosco di Caviano.....😐😐

Anonimo ha detto...

comincia a dare il buon esempio invia due righe al bloggere e vedrai che te le publica.
certo che non potrai farlo anonimamente
,

Anonimo ha detto...

Ah ah ah quanta meraviglia.
Ma proviamo ad immaginarci il Gentiloni, con il carrello della spesa alla Migros a
St Antonino in compagnia del Cassis nazionale.......
Il blog avrebbe il suo impegno a contenere i like..

jaffo ha detto...

Ma potra' poi andare dove vuole?

Anonimo ha detto...

Potrà pur fare quello che vuole o no? Chissà quanti di quelli che la criticano sono i primi che fanno la spesa all'estero. Si potrà pur fare una passeggiata fuori dalla Svizzera e visitare i negozi come tutti noi? O deve andare via dal gambarogno e farsi le vacanze in Italia come tanti?