8

^

breaking news ATTE GAMBAROGNO

Atte Gambarogno Atte Gambarogno giovedi 01. marzo 2018 si svolgerà la consueta tombola con compleanni presso la Sala Rivamonte di Quartino inizio ore 14.00

lunedì 25 luglio 2016

54. edizione del Festival organistico di Magadino.

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA ORGANISTICA DI MAGADINO


: Grand-orgue della chiesa S. Sulpice di Parigi. 

Martedì 19 luglio, con il concerto del “professore-organista” tedesco Hans Gebhard si è conclusa la
54. edizione del Festival organistico di Magadino.



Magadino ha richiamato, come di consueto, artisti di talento e grandi nomi della scena internazionale attuale.
Tra le personalità affermate
citiamo Christophe Mantoux, presente per la terza volta a Magadino, che nel suo concerto dell’8 luglio ha offerto una lezione magistrale di interpretazione organistica, in particolare di arte della registrazione.
Lo spagnolo Roberto Fresco, la ceca Vera Hermanova e l’italiano Paolo Bottini c’erano per la prima volta, e con i loro programmi ci hanno proposto musica di oggi e di ieri, conosciuta e sconosciuta.
Alle nuove generazioni è stato affidato come ormai è tradizione  il “Duello d’organo” di Gordola.
Entrambi i “duellanti” si sono formati musicalmente presso i membri della Commissione artistica del nostro Festival: Johannes Fankhauser con Guy Bovet presso la “Musikhochschule” di Basilea e Jieun Song con Paolo Crivellaro presso la “Universität der Künste” di Berlino.
Anche quest’anno non è mancato l’appuntamento con “organo e…”. Proprio nell’atmosfera festosa della serata di apertura è stato possibile ascoltare un programma per violoncello e organo.
Protagonisti, con un concerto indimenticabile, sono stati l’organista Guy Bovet e Sébastien Singer.


Una considerazione sul nostro affezionato pubblico: durante i sette concerti il pubblico presente a Magadino non era sempre numerosissimo, ma per contro particolarmente competente e fedele, che ha saputo apprezzare non solo la splendida varietà di programmi e di interpreti, ma anche l’ospitale e stupendo sagrato con la sua vista mozzafiato su tutto il locarnese.

Agli affezionati del nostro Festival un grande grazie e l’appuntamento alla 55.a edizione con 7 concerti dal 4 al 18 luglio 2017.
Anche per questo compleanno “tondo” il nostro festival rimarrà fedele a se stesso. Nomi nuovi si aggiungeranno a quelli già noti, giungeranno alla ribalta nuovi talenti e nuove opere verranno suonate.
L’internazionalità che ci porta i sapori di paesi vicino e lontani sarà garantita. Una piccola anticipazione per l’edizione 2017: avremo l’opportunità di riascoltare Paolo Crivellaro, membro della Commissione artistica, e di ascoltare per la prima volta a Magadino il prestigioso organista francese Daniel Roth, titolare del “Grand Orgue” della chiesa di Saint Sulpice di Parigi, uno degli organi più famosi della Francia e del mondo.



Segretariato del Festival organistico di Magadino
Daniela Pampuri 



Nessun commento: