8

mercoledì 8 marzo 2017

Magadino, tortelli da trent’anni Sul pentagramma dell’UFG

Trent’anni tutti da gustare. Domenica 19 marzo a Magadino, con la collaudata regia dell’Unione Filarmonica Gambarognese (UFG), torna la tradizionale Sagra dei tortelli, giunta appunto quest’anno al suo trentesimo capitolo di un libro per… palati raffinati.

La ricetta, almeno quella vera e propria, come nelle migliori cucine viene gelosamente tenuta per sé dai cuochi, che sicuramente sapranno ancora una volta deliziare anche i buongustai. Per contro, quella della giornata in sé, di ricetta, contempla una serie di intrattenimenti ormai collaudati (e apprezzati) edizione dopo edizione. E si compone di tanta voglia di fare festa, allegria a piene manciate e un pizzico di fortuna per vincere uno dei premi messi in palio per l’occasione o con la tombola, o con la riffa oppure ancora in uno dei diversi giochi che verranno allestiti per l’occasione.
Ingredienti semplici, genuini, che proprio per questo hanno permesso alla Sagra dei tortelli di Magadino di divenire una sorta di appuntamento imperdibile fra quelli che caratterizzano lo sbocciare della primavera. Non da ultimo, la Sagra vuol anche essere un momento di festa per tutti i papà, nel giorno a loro dedicato.
Il ricavato andrà a coprire parte dei costi sostenuti per la scuola di musica dell’UFG.

L’appuntamento, che si svolgerà solo in caso di bel tempo, è fissato per domenica 19 marzo a partire dalle 13.30.

Nessun commento: