domenica 12 marzo 2017

Quando leggere gli orari dei bus può costarci caro




Il solito cantiere e la poca accortezza di chi lo gestisce. Se per la cabina telefonica si è porto rimedio non si può dire altrettanto per chi deve leggersi
gli orari dei bus.La prova ne è un anziana signora che per poter leggere l'orario ha dovuto scavalcare le sbarre dì cantiere. Due parole vanno spese anche per il decoro del paese, possibile che non si possa tenere ordine e pulizia in un paese che vive ancora di quel poco turismo che coraggiosamente arriva dalle
nostre parti.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Vergogna marcia!!!!!

Anonimo ha detto...

Non è la prima volta che cantieri pubblici o papubblici sono gestiti in questa modo.
All'uffico tecnico del comune, non compete anche la sorveglianza della sicurezza dei cantieri? È mai possibile inoltre che questi cantieri abbiano a prolungarsi alle calende greche?
Ora sono apparese anche le modine all'altezza del motel Bellaviosta.Che il comune abbia l'intenzione di aprire anche questo cantiere in collina, aumentando ulteriormente i disagi? C'è qualcuno che pensa anche alle difficoltà dei bus che transitano, in quanto irrimediabilmente la strada dovrà subire un restringimento per il cantiere?

Anonimo ha detto...

Due operai per cantiere!!!!!