venerdì 7 aprile 2017

Consuntivi in rosso ?

Dopo l’aggregazione e l’introduzione e modifiche di tasse e moltiplicatori, il nuovo comune si confronta con i primi debiti.
Nonostante questo si minimizza la situazione, enfatizzando il capitale proprio del comune e dell’azienda per complessivi  di oltre 12 milioni, ricevuti in massima parte dai comuni precedenti
Davanti a queste cifre, la misura che viene adottata , per l’azienda è l’aumento delle tasse di utenza. Ma una qualche misura di risparmio nella gestione dell’azienda stessa non entra nelle possibilità da valutare?

Qualche risparmio a livello di personale organizzativo non è possibile? Il super impianto di Vira , in che misura influisce su questo debito?
E nonostante il debito per il comune, si propone di investire oltre 200'000.- per comperare biciclette da usare sul piano di Magadino, con poi i conseguenti costi di gestione e manutenzione.
Sembra proprio di essere nel paese di bengodi, dove alcuni decidono di investire in orpelli non indispensabili, ma poi si tralasciano opere che sono necessarie e urgenti.
È indispensabile una pianificazione per la gestione del territorio, facendo delle scelte di priorità e necessità, tralasciando iniziative estemporanee da mettere in campo, perché così fan tutti.
Il silenzio assoluto permane per contro sul progetto portuale, del quale erano attesi responsi dei tribunali già oltre un mese fa, progetto dove le nubi nere non sono state dissipate minimamente.

1 commento:

Anonimo ha detto...


Prima riparare il tracciato campo football fino al cantiere nautico di temerlo per pedoni e 2 ruote decentemente andare d'accordo per il tracciato pedonale -bici-auto, chi spetta finanziare Cantone-Berna-Comune, dopo comperare le biciclette, tutti i privati ne hanno in possesso ! ( SI PAPA'. )