domenica 21 maggio 2017

Gambarogno: tassa sul sacco ,Il popolo ha deciso per il no comunale e il si cantonale !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

A Gambarogno questa domenica i cittadini erano chiamati a pronunciarsi due volte sulla stessa tassa sul sacco. Una, quella cantonale, al pari del resto degli altri votanti ticinesi. L'altra, comunale, proposta dal Municipio e approvata dal Consiglio comunale in data 17 ottobre 2016, facendo propria la base elaborata da Bellinzona, contro la quale un comitato formato dal movimento "Per
Gambarogno" e da privati aveva lanciato il referendum. Le urne, nonostante la questione fosse identica, hanno dato due risultati diversi. La tassa sul sacco comunale è stata bocciata con il 53% di no. Invece quella cantonale è stata approvata con il 51,4% di voti a favore. Una decisione che lascia senza parole il sindaco Tiziano Ponti: "Chi ci capisce qualcosa ha bravo", afferma alla RSI, comunque soddisfatto perché Gambarogno, grazie alla decisione cantonale che rende obbligatoria l'adozione della tassa sul sacco, passerà a un sistema di finanziamento del servizio che permetterà di aumentare la copertura dei costi.rsi

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Nel Gambarogno NO comunale e SI cantonale, nessuna meraviglia.
Alla RSI sindaco sorpreso!
Ma perché? e' la classica equazione con risultato = sfiducia al,Municipio

Anonimo ha detto...

È un monito a chi ha voluto forzare la mano ai cittadini, che probabilmente meritano più ascolto e attenzione.
Non aumenteranno le tasse? Speriamolo, ma anche per l'acqua potabile non aumentavano , ma ora invece sì, anche per il moltiplicatore d'imposta era auspicabile una diminuzione, ma fu risposto che se si diminuiva, non c'era più possibilità di investimenti. Ora invece non si investe in opere necessarie,il moltiplicatore rischia di aumentare, in quanto le spese di gestione del comune esplodono.

Anonimo ha detto...

Esplodono si, perché, contrariamente a quanto promesso con la fusione, mai si è fatta un'analisi dei bisogni e delle disponibilità.
E nemmeno a livello di personale: proprio necessari tutti quei funzionari e collaboratori, specialmente ufficio tecnico?
Ma per favore.......

Anonimo ha detto...

Infatti sembra l'ufficio tecnico della NASA!

Anonimo ha detto...

amici amici ,
non dimenticatelo.., + dipendenti = + voti

Anonimo ha detto...

A proporre nuove tasse, e non sarà l'unica, i nostri politici sono all'avanguardia. Non bisogna meravigliarsi se poi i risultati delle urne sono questi. A quando una politica del risparmio?
Ad esempio, e condivido l'opinione di chi mi ha preceduto nei commenti, quanto costa l'apparato dei collaboratori e politici. Di questo passo arriveremo come l'Amministrazione cantonale che, per pagare i dipendenti, usa praticamente tutti gli introiti delle imposte delle persone fisiche.
Non so se nel dormitorio del Consiglio comunale non ci sia qualche consigliere che si ponga qualche domanda al riguardo. Buona serata