8

Gambarogno:

domenica 21 maggio 2017

Grazie Gambarognesi

Un grande riconoscimento e ringraziamento va ai Gambarognesi i quali nonostante che tutti i partiti si fossero espressi a favore del regolamento sui rifiuti lo hanno bocciato. E nonostante la grande confusione a livello cantonale è mancato poco che fosse bocciata anche quella nuova insensata regolamentazione.

Non potremo che impegnarci affinché Iin futuro a livello comunale non vi sia un aumento di tasse. Tradotto in altre parole chiederemo un grado di causalità del 70% e non del 100%! 70% legale per i comuni con introduzione di questa nuova tassa per sentenza del Tribunale Federale. Chiederemo anche maggiore equità nello stabilire la tassa base nel rispetto delle diversità!
A livello cantonale visto che avremo un prezzo unico del sacco chiederemo un sacco unico valido per tutto il cantone  e non 80 sacchi di colore diverso. Chiederemo anche maggiore controllo dei costi allo scopo di evitare un'esplosione delle tasse d'utenza o abusi simili all’asfaltopoli.
Grazie ancora ai Gambarognesi.
Comitato referendario Per Gambarogno



9 commenti:

  1. Si è bocciata una copertura del 84% proposta dal comune ed accettata quella al 100% del cantone .... il genio del sacco vuole fare il 70% quando il limite cantonale è 80% , ma siete ancora disposti a farvi prendere per il c....?

    RispondiElimina
  2. Ecco come si esprime la prima cittadina del nostro Comune.
    Questa è la qualità di certi nostri politici. Poveri noi e chi l'ha eletta.

    RispondiElimina
  3. Il Passero di Vira21 maggio 2017 21:15

    Signora Fiala,
    a parte il suo linguaggio scurrile, non faccia inutili conti matematici.
    Se non riesce a capirlo il voto è semplicemente un voto di sfiducia nei confronti del Municipio del quale fa parte anche un rappresentante del suo partito non propriamente in sintonia con il Nanopensiero del fondatore della ormai, allo sbando, movimento leghista,

    RispondiElimina

  4. Beh... condivido il linguaggio fuori dalle righe,
    ma a dire che la lega è allo sbando non è del tutto vero !

    Anche nei partiti storici non si trovano sempre le cime .

    WelcomeAfrica

    RispondiElimina
  5. Si ringrazia sentitamente chi ha voluto introdurre la tassa comunale sul sacco, quando era già in previsione quella cantonale.
    Spese inutili,mai quantificate.
    Dai commenti si evince ancora una volta, che i nostri politici(almeno alcuni) hanno altri interessi di partito da difendere che non quelli dei cittadini.

    RispondiElimina
  6. Se questo è il profilo dei nostri politici, vero prima cittadina?, poveri noi.
    Non avete ancora capito che la gente non crede più nel nostro esecutivo, e forse nemmeno nel legislativo, che nulla fa per differenziarsi ed affermarsi?

    RispondiElimina
  7. Per fortuna in democrazia abbiamo tutti la possibilità di esprimerci , anche sul "nostro" mi perdoni il blogger,blog.
    Il WelcomAfrica cerca di difendere l'indifendubile.
    Come detto, è solo, per fortuna, un opinione di pochi.
    Buona fortuna a questo Comune.

    RispondiElimina
  8. Bene, il sindaco dichiara che "Sono contento che ci abbiano pensato i ticinesi a mettere in regola la situazione del comune del Gambarogno......i nostri cittadini non hanno capito fino in fondo..."??????
    Ma come? Pensa che i cittadini del Gambarogno siano persone stupide???

    RispondiElimina
  9. O forse è il sindaco che non vuole capire?
    La domanda è lecita.

    RispondiElimina