mercoledì 16 novembre 2016

Issate le vele, il vascello dell’Unione Filamonica Gambarognese salpa per il giro del mondo in 80 minuti

“How many roads must a man walk down before you call him a man?”. 

Se lo chiedeva nel lontano 1963 l’oggi premio Nobel Bob Dylan. E, citando il famoso ritornello del Menestrello, se lo chiede oggi il maestro dell’Unione Filarmonica Gambarognese (UFG), Alan Rusconi. La risposta ce la darà lui stesso che dal palco allestito nell’hangar 5 dell’aeroporto di Magadino-Locarno domenica 27 novembre 2016  dalle 17:00, dirigerà l’UFG (presieduta da  Nicola Balestra) per il suo tradizionale concerto di gala.

Evento  quest’anno impreziosito dalla partecipazione dello scrittore Andrea Fazioli, a cui verrà affidato il compito di unire l’uno all’altro i dieci brani che verranno proposti.  Sarà una scaletta a dir poco spettacolare: in un’ottantina di minuti (o giù di lì) sarà infatti come se salpando dall’hangar  si facesse una sorta di giro del mondo sul pentagramma. Non a caso il titolo- nonché tema portante – del concerto 2016 è appunto Il giro del mondo in 80 minuti, parafrasando per l’occasione un altrettanto personaggio illustre, stavolta della letteratura: Jules Verne.
Sarà come di consueto uno spettacolo tutto da ascoltare e ammirare, dato che come d’abitudine particolare attenzione è stata dedicata alla coreografia, che mai come quest’anno si preannuncia ricca di sorprese che lasceranno tutti a bocca e occhi ben aperti!
Non mancherà un momento dedicato all’esibizione della  Miniband che presenterà 5 brani,  nonché l’estrazione della lotteria con ricchi premi. Altro immancabile e apprezzato momento quello dell’aperitivo offerto a tutti i presenti.
Il Concerto di Gala 2016 si avvale del sostegno del Comune di Gambarogno, Organizzazione Turistica Lago Maggiore e valli, Banca Raiffeisen Piano di Magadino in qualità di sponsor principali, nonché del prezioso contributo di diversi altri sponsor altrettanto indispensabili per la buona riuscita dell’evento.

L’UFG invita dunque tutta la popolazione, e non unicamente quella dei domiciliati del Comune, a salire a bordo per circumnavigare il globo alla scoperta di realtà, culture e armonie di tutto il mondo.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Domenica 27 novembre 2016