8

mercoledì 25 gennaio 2017

FFS ecco il ben servito

A partire dal 1 gennaio 2018 la Rete Ferroviaria Italiana (RFI) prevede di aumentare i prezzi delle tracce del traffico internazionale: del 66% per i treni viaggiatori, del 46% per i treni merci. I prezzi varieranno anche in base alla fascia oraria: i convogli che viaggeranno di notte costeranno di più rispetto a quelli che viaggeranno di giorno. Una misura che non riguarderà il traffico nazionale, ma che avrà invece importanti conseguenze per il traffico con la Svizzera.

2 commenti:

Anonimo ha detto...


Motivo di più' per andare n auto !.

Anonimo ha detto...

Tipico esempio di coerenza italiana, come incitare la gente a usare la macchina e inquinare, oltre a intasare le strade gia' straintasate.