sabato 3 giugno 2017

Gambarogno sabato di Pentecoste: Tra festeggiamenti e indifferenza

Gerra non é un porcile.

Il decoro in una regione residenziale e turistica come la nostra dovrebbe essere un obiettivo prioritario, un biglietto da visita e un riconoscimento alla bellezza del nostro territorio.A più riprese a Pasqua cerchiamo di rintuzzare disattenzioni per fare
in modo di farci trovare pronti per chi vorrà venire a trovarci e pertanto chiudere egregiamente i cantieri invernali necessari per sistemare bosco e altre opere.
Recentemente abbiamo indetto un concorso per mostrare come si può inserire bene un cantiere nel nostro contesto paesaggistico e per stimolare le nostre autorità a darsi da fare in questa direzione per continuare a migliorarsi. 
Discorsi costruttivi che cadono nel vuoto davanti a queste fotografie scattate a Gerra.
Abbiamo chiuso un occhio su come è stato lasciato il marciapiede del progetto porto di Gambarogno e sul fatto che con arroganza si insite a lasciare un vergognoso cartellone in cui figura ancora la data di inaugurazione del giugno 2016 del futuro porto!
Ma questo cantiere delle SES a Gerra di cui siamo anche noi Comune azionisti con tanto di rappresentanti proprio non è accettabile. Va bene che tra Ferrovia e strade sbarrate qualcuno si è lascito prendere la mano ad inaugurare la nostra breve bella stagione estiva e stiamo bloccando tutto quanto ma proprio in questo lungo week end di Pentecoste queste foto non avremmo mai voluto scattarle. M.P S 

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma se ne fregano tutti ma quando arriva un consigliere di stato o altro personaggio importante o li portano dove tutto è a posto o via in fretta furia a ripulire

Il Passero di Vira ha detto...

non c'è limite al peggio andiamo avanti cosi' che andiamo bene
Si fanno male da soli ed anche a noi. Questa é promozione turistica come è promozione turistica non avere la possibilità , la domenica alle 08.00, di bere un caffè nel nostro litorale come tante altre cose ad esempio infrastuttre come attracchi barca nei comuni ecc, (altro che porto da megalomani). Non è che qualche scultura e quattro suonate d'organo,con tutto il rispetto per la cultura, possano risolleviamo il destino del turismo.
Piangem

Il Passero di Vira

Anonimo ha detto...

buondi questo e´ il bello del Gambarogno zona di turismo tanto tempo fa queste cose erano piu controllate nei vari Comuni prima della aggregazione adesso e´ tutto perfetto .